L' uomo

Giuliano Zoppi nasce nell' Aprile del 1955 ad Alseno, in provincia di Piacenza in Emilia Romagna, figlio unico di Aliana Faroldi di professione magliaia e Rino Zoppi di professione muratore. 
Sin da piccolo, quando i suoi genitori lo portavano alle mostre rimaneva rapito da questo tipo di pittura. 

Crescendo ha dimostrato la sua propensione per il disegno e la pittura, questa passione lo ha portato ad intraprendere degli studi ed a diplomarsi come perito tecnico industriale con specializzazione in disegno meccanico. La sua attività artistica inizia nel 1978, per molto tempo dopo averla intrapresa, si è sentito dispiaciuto della mancanza di preparazione e si è arrangiato parecchio all'inizio nel provare pennelli e colori. 

E' stata una ricerca incessante e nel tempo, conseguiti i risultati, si è ricreduto per poi sostenere che proprio la sua mancanza di “scuola” gli abbia lasciato la piena libertà di esprimere se stesso. Un anno prima, nel 1977,  viene assunto nelle Ferrovie dello Stato in forza a Parma, lavoro che ha praticato fino al pensionamento, ma nel contempo ha portato avanti, come autodidatta, anche la sua passione per la pittura Naif, questa passione non lo ha mai 
abbandonato per tutta la sua vita.


Il pittore

Ha vissuto e lavorato a Parma in Italia ed a Mandelieu La Napoule in Francia. Non avendo alle spalle nessuna accademia artistica si può ritenere che il frutto della sua maturazione artistica ed il risultato odierno della sua opera sia l'espressione più pura nel senso vero del termine, senza “contaminazioni” ne “instradamenti”, ma solo il risultato di una costante dedizione e determinazione in quello che ha realizzato. La sua pittura quindi è da ritenersi più emozionale che di metodo o di tecnica ed i temi affrontati spesso emergono dalla sua sensibilità nell'osservare le cose, gli eventi, le storie, i sentimenti e le virtù umane. Il suo percorso artistico si è sviluppato in modo autonomo, da autodidatta, come ad un piccolo tesoro da custodire in segreto, inteso come ad un grande dono ricevuto. 

Ha esposto in Musei e Gallerie d'Arte di tutta Europa e Canada. Nel corso del tempo diversi Musei e Istituzioni Italiane ed Estere hanno acquisito alcune sue Opere.. Sono esposti in modo permanente alcuni dipinti al Museo di arti Naives CESARE ZAVATTINI di Luzzara (Reggio Emilia), al Museo della resistenza ALCIDE CERVI di Gattatico (Reggio Emilia), al COMUNE di PORTOVENERE (La Spezia), al REPARTO di MATERNITA' dell' Ospedale di Guastalla (Reggio Emilia), alla BANCA POPOLARE dell'Emilia e Romagna, al Museo LE PALAIS DES NAIFS di Bages Pyrénées-Orientales (Francia), al MUZEJ NAIVNE UMETNOSTI di Jagodina (Serbia-Yugoslavia), al Museo LIKOVNIH SAMORASTNIKOV di Trebnje (Slovenja), al Musée d'Art Naif MAN di Beraut (Francia), al Musée d'Art Naif M.I.D.A.N. di Vicq (Francia), al Museo YVON DAIGLE di Magog (Quebec-Canada), al Musée DAUBIGNY Auvers-sur-Oise (Francia), al Museo POIKILO di Kouvola (Finlandia), al Museo Kondase Keskus di Viljandi (Estonia), al Museo NAIVE and INTUITIVE ART di Belogradchik (Bulgaria). Ha esposto in prestigiose Gallerie Europee, come alla Galeria Jacqueline Bricard di Lourmarin (Francia), alla Galerie Camélèon di Antibes (Francia), alla Galleria Allarts Gallery di Lisbona (Portogallo), Alla Galleria Eboli di Madrid (Spagna), alla Galleria Gina Gallery di Tel-Aviv (Israele), Alla Galleria Centro d'Arte di Parma (Italia), alla Galleria Gutman Art di Berlino (Germania), Alla Galleria Ruka Art di Ruka (Finlandia), Alla Galleria MONTEFIORE di Tel-Aviv (Israele).

All'Estero ha ottenuto diversi riconoscimenti di alto valore artistico, e fra i riconoscimenti più significativi, in occasione dell'Acquisizione di un' Opera al Museo Nazionale di Arti Naives di Luzzara ha ottenuto per i suoi meriti artistici la Medaglia del Presidente della Repubblica

Non per scopo commerciale, ma per puro amore per l'Arte ha prestato l'immagine di un suo dipinto per la realizzazione di una serie di piatti d'Autore a tiratura limitata. Ha collaborato con riviste specializzate nel campo dell'Apicoltura ed ha illustrato libri con sue immagini a scopo didattico. Ha realizzato con alcuni suoi dipinti per conto di aziende commerciali dei calendari di notevole interesse e valore artistico, ha poi illustrato copertine di CD musicali nel campo della musica per l'infanzia, inoltre con alcune immagini di suoi dipinti è stata creata una linea di accessori d' abbigliamento tradizionale siciliana fatta a mano. Infine ha prestato senza fini di lucro alcune sue immagini per la realizzazione di libri nel campo della poesia e letteratura.